Pasta e fave alla Siciliana

Oggi cucinando le fave noto che tendo sempre a cambiare la ricetta. Lo faccio molto spesso, diciamo quasi sempre, magari perché mi manca un ingrediente o semplicemente il mio spirito da Chef che si risveglia e prende il sopravvento, di andare sempre oltre trovando un equilibrio diverso e cercando di renderla migliore.

Il cibo varia specialmente qui in Italia, da città in Città, cosi poi le ricette mutano nei secoli.

In questo anno, passato in Sicilia ho mangiato di tutto, ho avuto questa fortuna di vivere in un paese bellissimo che si chiama Naro, mia moglie e di queste parti. Da casa nostra si vede il mare e tra pandemia e non potersi muovere questa vista per me non ha prezzo.

Torniamo alla nostra ricetta di Pasta e Fave alla Siciliana. Colgo il momento per dire che mia suocera e una cuoca mi stende a tappeto in cucina per la bravura e passione che dimostra nelle sue pietanze. Vivendo qui ho notato come l’intero paese dipenda dalle stagioni perché tutto qui si consuma a livello locale. Con mio suocero in questo periodo primaverile siamo stati nella sua campagna dove ha le fave e cosi ho contribuito in parte alla raccolta. Esperienza magica, specialmente quando puoi mangiarle crude.


Dopo averle mangiate cosi tante volte in diversi modi ho deciso di farle io cambiando qualche ingrediente, non sono riuscito a trovare la ricotta fresca.

La Pasta e Fave alla Siciliana con Pecorino

Avevo le fave in frigo e finalmente pronto a cucinare vado per perdere la ricotta fresca qui sotto alla Putia e la signora ala bancone mi dice che si può acquistare solo su prenotazione, Cavoli qui esce fuori la mia parte da ragazzo di città dove trovi tutto nei supermercati, invece qui si mangia solo e dico solo ingredienti freschissimi.

Naro, un paesino di 6000 abitanti circa è incantevole, si trova tra le colline e dal suo castello si vede anche l’Etna nelle belle giornate, consiglio a tutti di visitarlo, è veramente una gemma nascosta nella provincia di Agrigento.

Non trovando la ricotta la mia Pasta e Fave alla Siciliana adesso doveva usare il pecorino, Una crema cosi dà anche quel tocco di colore e sapore in più al verde delle fave.


Nella ricetta ho voluto aggiungere anche dei filetti di alici nella crema di fave per proporre un gusto diverso, cosi mutano le ricette di solito, con fantasia dei cuochi ma anche cosi si possono adattare a quello che hanno in cucina in certi casi o semplicemente per sperimentare che non fa mai male.

 

La Ricetta di Pasta e Fave alla Siciliana

  • 100g Di Fave Fresche
  • 2 Filetti di alici
  • 50g Pecorino
  • 90g Occhi di Lupo, pasta di grano duro

Metodo

Procedimento delle fave.

  1.  Sbollentare le fave per un minuto massimo
  2.  Abbattere la cottura delle fave in acqua e ghiaccio
  3.  Sgusciare le fave
  • 50g di Fave vanno frullate con 80% di acqua insieme hai filetti di alici creando la salsa
  • Sale e Pepe qb, assaggiare la salsa

Salsa pecorino

  • 1 Frullare il pecorino con la stessa quantità di acqua fino a ottenere un crema soffice
  • 2 Se vi trovate in possesso di un biberon da cucina riporre la crema e conservare in frigo
  • Far bollire l’acqua
  • Cucinare la pasta per 8 minuti
  • La crema di fave deve essere riscaldata in un pentolino
  • In una padella con olio riscaldare le fave intere
  • Saltare la pasta con le fave assaggiando se va bene di sale

Impiattare

  • stendere la crema di fave a letto
  • Aggiungere la quantità di pasta e fave alla Siciliana
  • Infine finire con la crema di pecorino che aveva riposto in frigo

Cosa ne pensate di questa ricetta?

Author Lazarin